PARTNER ATTUATORI

Università Cattolica del Sacro Cuore

L'Università Cattolica, secondo lo spirito dei suoi fondatori, fa proprio l'obiettivo di assicurare una presenza nel mondo universitario e culturale di persone impegnate ad affrontare e risolvere, alla luce del messaggio cristiano e dei principi morali, i problemi della società e della cultura (Statuto dell’Università Cattolica, Articolo 1).


CRB – Centro di Ricerche Biotecnologiche

Il CRB – Centro Ricerche Biotecnologiche – nasce a Cremona nel 1988 come struttura di ricerca e sperimentazione connessa al Dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari per una filiera agro-alimentare Sostenibile (DiSTAS), e opera grazie alla collaborazione e al contributo economico della Regione Lombardia, della Provincia, del Comune e della Camera di Commercio di Cremona.

I principali ambiti di ricerca sono rivolti verso:

  • lo studio dei microrganismi per i processi di trasformazione;
  • l'applicazione dell’ingegneria genetica per migliorare le prestazioni tecnologiche dei batteri e degli animali da latte;
  • lo sviluppo dell’enzimologia, probiotica, microbiologia e biosicurezza alimentare;
  • l'ottimizzazione delle tecnologie di processo;
  • il miglioramento delle produzioni bioenergetiche, biomasse proteiche, biopolimeri, ingredienti alimentari.

SMEA – Alta Scuola di Management ed Economia Agro-alimentare

La SMEA nasce a Cremona nel 1984 come Scuola di Specializzazione e Master in Economia del Sistema Agro-alimentare, ad opera delle Facoltà di Agraria e di Economia dell'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Dal 2005 la SMEA fa parte delle “Alte Scuole” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, un riconoscimento come istituto di eccellenza nella formazione e nella ricerca universitaria.

Dal 1997, inoltre, SMEA è socio dell’Asfor, l’Associazione Italiana per la Formazione Manageriale che ha da sempre l'obiettivo di sviluppare la cultura di gestione in Italia e di qualificare l'offerta di formazione manageriale.

La Mission di SMEA è quindi promuovere la cultura economica e gestionale nel settore agro-alimentare, svolgendo attività di formazione e ricerca e offrendo servizi di consulenza e divulgazione.

Elemento qualificante dell'attività formativa della SMEA è lo stretto rapporto con il mondo dell'impresa; da questo mondo provengono ben 4 dei 6 membri del Consiglio Scientifico. Ciò consente un continuo aggiornamento dei programmi e significativi contributi all'organizzazione dell'attività didattica. Il contributo delle imprese si concretizza in partecipazione ad incontri-dibattito, disponibilità a visite guidate e stage aziendali.

I corsi SMEA forniscono conoscenze ed abilità professionali, che spesso modificano profondamente il profilo professionale degli allievi rispetto al momento dell'ammissione, cosicché talora esiste una scarsa correlazione tra laurea conseguita ed area di occupazione alla conclusione dei corsi. Per i circa 450 diplomati nei primi vent'anni di vita della SMEA, tali aree spaziano in tutte le funzioni aziendali, anche se prevalgono Marketing, Commerciale, Finanza e Logistica.


CERSI – Centro di Ricerca per lo Sviluppo Imprenditoriale

Il CERSI (Centro di Ricerca per lo Sviluppo Imprenditoriale) è un centro di ricerca universitario, fondato nel 2006 dalla facoltà di Economia e Giurisprudenza della sede di Cremona e Piacenza dell'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Il CERSI studia i percorsi di sviluppo delle imprese, con un'attenzione particolare per le Piccole Medie Imprese (PMI).

Avvalendosi della collaborazione e del sostegno di partner esterni (tra i principali attori economici del territorio cremonese), con le sue attività il CERSI intende contribuire allo sviluppo della competitività delle imprese locali, promuovendo la cultura imprenditoriale, le competenze manageriali e la conoscenza della realtà economica locale.


CREA - Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria

CREA è il principale Ente di ricerca italiano dedicato all’agroalimentare. Ha competenza scientifica nel settore agricolo, ittico, forestale, nutrizionale e socioeconomicononché piena autonomia scientifica, statutaria, organizzativa, amministrativa e finanziaria. L’ente è organizzato in 12 centri di ricerca con una distribuzione ampia sul territorio nazionale.

CREA-ZA - Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura

Il Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura si occupa di zootecnia ed acquacoltura, realizzando programmi di miglioramento genetico e sviluppando innovazioni nell'ambito dei prodotti di origine animale e del controllo della loro sofisticazione, nonché degli impianti e delle tecnologie per l'ottimizzazione degli allevamenti. Il centro svolge attività di conservazione della biodiversità zootecnica, nonché miglioramento genetico delle specie foraggere e proteiche per l'alimentazione zootecnica.